Incontro informativo mensile

Ripartono i classici incontri mensili con i cittadini con l’appuntamento di martedì 28 marzo 2017, alle ore 20:50 presso la sala Colonna” del Mulino, in via Riva Po 9,  per illustrare le attività del gruppo consiliare e poter discutere, informarsi e ricevere segnalazioni.

I consiglieri racconteranno le ultime attività del gruppo e si potranno approfondire questioni inerenti a:

  • Incongruità delibera di giunta con ipotesi di reato – Fondazione Cruto;
  • Sentenza TAR su affidamento servizio raccolta rifiuti Covar;
  • Processionaria sul Monte San Giorgio;
  • Situazione Strade Piossasco.

Leggi tuttoIncontro informativo mensile

Pericolo processionaria sul Monte San Giorgio

Lunedì 13 marzo 2017 ho partecipato alla serata promossa dalla Città di Piossasco per informare i cittadini sulla questione processionaria che in questo periodo sta preoccupando molti.

L’argomento è complicato e dovremmo fare diverse premesse.
La Processionaria del Pino (Thaumetopoea pityocampa) è un insetto dell’ordine dei lepidotteri (una farfalla), è un fitofago (si nutre di vegetali) ed è dotato di peli urticanti. Tale insetto attacca

Leggi tuttoPericolo processionaria sul Monte San Giorgio

Immigrazione a Piossasco

BandiereAnimate

La questione immigrazione è un tema che sempre più divide e crea grandi preoccupazioni nei cittadini. È ormai chiaro che, per evitare di dover affrontare queste emergenze, sarebbe necessario agire a livello nazionale ed europeo su tutti i fronti possibili affinché il fenomeno possa essere eliminato o quantomeno ridotto al minimo. Ovviamente se tutti i paesi occidentali con le loro aziende (lobby) multinazionali continueranno ad avere  grandi interessi economici (dalla vendita delle armi, petrolio, sfruttamento di risorse minerarie, di territorio, di manodopera minorile ecc.), la situazione non potrà risolversi in alcun modo; a poco servono poi i

Leggi tuttoImmigrazione a Piossasco

Vergogna di Stato: Pino Masciari senza scorta

Strage di Capaci
Strage di Capaci

Dal sito di Pino Masciari:

Lo Stato oggi 27 marzo 2015 ha notificato a Pino Masciari, che ha denunciato il sistema ‘ndranghetista e le sue collusioni, la revoca delle misure di protezione  e di scorta. Proprio quando è accertato che non bisogna vivere in Calabria per essere sotto ritorsione mafiosa, poiché la ‘ndrangheta è ovunque. Detto provvedimento arriva a distanza di mesi da reiterate richieste della famiglia Masciari di dare attuazione agli impegni che lo Stato ha assunto a seguito della sentenza TAR Lazio 604/2009 e della transazione sottoscritta dalla Commissione Centrale del Ministero dell’Interno. Richieste ad oggi inascoltate e rimaste senza esito.

“Vergogna! Lo Stato mi ha abbandonato e mi  punisce. Aspetto che la ‘ndrangheta bussi alla mia porta, perché così sarà; la Sua puntualità è indiscutibile, quando deve presentare il conto”.
Pino Masciari
Pino Masciari
Pino Masciari

 

 Il MoVimento 5 Stelle Piossasco vuole comunicare la massima solidarietà a un “Uomo” che ha messo al primo posto la legalità nella sua vita e per questa scelta è costretto a pagare le conseguenze tutti i giorni senza che lo “stato” abbia il minimo rispetto e cura nei suoi confronti.
 

Chiediamo pertanto al Presidente della Repubblica e al Ministro dell’interno che venga ripristinata al più presto la scorta al testimone di giustizia Pino Masciari.

MoVimento 5 Stelle Piossasco

Assemblea aperta sulla sicurezza dei cittadini

Assemblea Pubblica SicurezzaDa sempre noi del MoVimento 5 Stelle abbiamo ritenuto di non poter essere dei semplici rappresentanti politici: per questo abbiamo fin da prima delle elezioni cercato l’aiuto dei cittadini per redigere il nostro programma elettorale e per capire in quale direzione andare.

Siamo convinti che il vero problema delle istituzioni sia la mancanza di ascolto dei cittadini!

Sul tema della sicurezza ci siamo mossi proprio a seguito di numerose segnalazioni che ci sono pervenute e anche su quanto riferito dai cittadini in diverse occasioni. Da tutto ciò è scaturita la necessità di vederci più chiaro e per questo abbiamo posto al Sindaco l’interrogazione nel Consiglio Comunale del 30 novembre 2014.
A seguito di quanto accaduto abbiamo capito la forte necessità dei cittadini di potersi esprimere anche in sedi istituzionali: per questo abbiamo fatto richiesta, per mettere le istituzioni in chiave di ascolto, di aprire il Consiglio Comunale del 19 dicembre 2014 senza però riuscire a ottenerlo.
Per di più l’incontro avvenuto tra le forze politiche nella sede del PD al quale non abbiamo partecipato ci ha fatto capire in che direzione (la solita) andava la maggioranza.
Così abbiamo deciso di continuare ad ascoltare noi i cittadini organizzando per venerdì 16 gennaio 2015, alle ore 20:30, presso la sala “Soci Coop” di via Torino 54, un’assemblea pubblica sulla sicurezza per invitare tutti i cittadini piossaschesi, anche di altre idee politiche, a esprimersi sul tema, al fine di portare nelle sedi istituzionali la voce dei cittadini!
Vi aspettiamo per iniziare questo 2015 nel migliore dei modi: con la partecipazione dei Cittadini!
MoVimento 5 Stelle Piossasco

Sicurezza a Piossasco, no alle metodiche di partito!

Sicurezza-PiossascoIl problema sicurezza a Piossasco di certo non è risolvibile perseguendo le vecchie metodiche di partito, decidendo a tavolino tra pochi intimi le soluzioni senza la partecipazione dei cittadini!
Dopo l’interrogazione che abbiamo presentato nello scorso Consiglio Comunale del 27 novembre 2014 e, a seguito della risposta del Sindaco, possiamo dire che l’amministrazione non ha proprio le idee chiare sull’argomento sicurezza e che subisce quasi passivamente la situazione che sta esasperando i nostri concittadini.

Leggi tuttoSicurezza a Piossasco, no alle metodiche di partito!