Il Sindaco di pochi

Il Sindaco di pochi

Domenica 15 novembre, in serata, si è tenuto un momento di raccoglimento in memoria delle vittime degli attentati del 13 novembre a Parigi organizzato dalla Città di Piossasco.
E’ stato un momento molto emozionante, grazie anche alle parole di Jean Boutry, Sindaco di Cran Gevrier (Gemellato con Piossasco).

Purtroppo, la serata è stata rovinata dal nostro primo cittadino che, come spesso accade, fa di tutto per non essere mai considerato il Sindaco di tutti, soprattutto in occasioni delicate come queste.
Infatti, nonostante si fosse deciso tutti insieme di partecipare come Consiglio Comunale (dapprima con i vari capigruppo), la signora Sindaco ha voluto comunicare alla piazza la presenza di un consigliere regionale del PD, dimenticandosi che in quel frangente il suo ruolo istituzionale era ben diverso da quello politico.
Siamo sicuri che la signora Sindaco non ci veda nulla di male, ma con il suo gesto riteniamo abbia politicizzato la manifestazione. Siamo altrettanto sicuri che, se al suo posto ci fosse stato Francesco Colucci, mai e poi mai avrebbe assunto un simile atteggiamento, in rispetto del Consiglio Comunale e dei cittadini che esso rappresenta.

Pertanto, indignati per le scelte del Sindaco di Piossasco, domenica sera siamo stati costretti a partecipare da cittadini e non come rappresentanti di quei piossaschesi che ci hanno votato.

MoVimento 5 Stelle Piossasco